25 September 2006

Lavora da Gerhy.




Finalmente IL sito ufficiale di Gerhy, frank owen. Eh si, ci sono ottime possibilità di assunzione. Il sito infatti nn mostra opere e progetti del maestro, ma è un ufficio assunzioni virtuale...


FOGA


es.:

Junior architect:

Experience Required: 0 - 2 years

Gehry Partners, LLP is interested in individuals for entry level positions. If you hold a professional degree in architecture, have design and model building skills, and have experience working with power tools, AutoCAD and 3D modeling, please submit your inquiry.

Senior architect:

Experience Required: 12+ years

Gehry Partners, LLP is interested in architects with a background in the design and detailing of custom architectural wall and roof systems. A minimum 10 yrs. experience in design, detailing, specification, shop drawing and mock-up review, and site observation of custom architectural building systems is required. You must also be a strong detailer and work well with engineers.


Volete vedere il vecchio frank in una puntata dei Simpson?

ecco qui il link:

allSIMPSON

24 September 2006

My life style? TROPICALISTA!


Impazza nei miei pomeriggi passati a lavorare davanti al computer il programma radiofonico TROPICAL PIZZA...da sempre mi ha accompagnato durante le serate passate a disegnare durante gli anni della facoltà. Il mitico deejay del programma è NIKKI, un grande oratore, che sa tutto sulla musica, che parla un americano slangato perfetto e che ogni weekend viaggia per raggiungere mete come New York, Londra e tanti altri bei posti. Un tipo cosmopolita, sempre carico ed energetico come un diet coke con una mentos!!!

Anche Nikki ha un bel blog, ricco di notizie e foto...ed è qui che ho trovato questo link!

www.says-it.com

Fai anche tu la tua cassetta !!!! cool, moltoo anni '80!!!


23 September 2006

MadeinCalifornia_new collection









Da sempre mi interesso alla moda, più che altro alla moda da "strada". Parlo delle marche come l'energie, da me sempre ammirata sin dai tempi delle medie ( ero un collezionista di jeans, felpe, magliette e giacche...a discapito del mio portafoglio), che sono cresciute e dilagano nel mercato italiano e nn solo. Appena avrò un pò di tempo libero metterò su un progetto di brand design, è da un pò che ce l'ho in testa... Cmq quelli qui sopra sono solo prototipi, prove per imparare da autodidatta cosa significa la grafica applicata al vestire. Molte scuole di design hanno corsi molto specializzati su questi argomenti, ad esempio lo IED presente anche a Torino, dove è facile studiare ad esempio tecniche di stampa e grafica vettoriale sui MAC.

Cmq in giro in Italia le grandi marche sono queste:

Stilemaudit
Fujiko
A-Style
Kejo
Energie
Guru
NineLives
Gattacicueva
Monellavagabonda
Bacieabbracci
Fruttaitalia


queste sono solo alcune marche del madeinItaly ( cè anke quella di kris). Cè ne uno francese però, che secondo me incarna nel modo migliore il concept della grafica vettoriale "sui" vestiti. Ecco il link:

Shaiwear

E' famoso nella rete, molti blog ne parlano, il loro sito parallelo, e cioè

sexpacking

:::ATTENZIONE::: il sito ha contenuti altamente pornografici...eh si..io trovo molto innovativo il concetto di questo studio, e cioè quello di unire un catalogo dei loro prodotti a scene di sesso esplicito...in poche parole partiranno dei filmati in cui persone si spoglieranno pian piano dei vestiti marchiati SHAI per poi fare sesso. Veramente innovative sono le tre categorie:

WOMAN+MEN, WOMAN+WOMAN, MEN+MEN


Non vi resta che visitare e commentare.

;-p

Testing SketchUp.



SketchUp è un ottimo programma per il disegno architettonico, veloce da imparare e con ottimi risulati.

20 September 2006

My first branDEsign.

18 September 2006

REX ex OMA.



Joshua Prince-Ramus è il braccio destro di Rem Koolhaas, architetto-giornalista-visionario fondatore dell'Office of Metropolitan Architecture. Come dice il nome è uno studio che lavora per trovare risposte ai problemi della società e delle metropoli. Nessun progetto in zone sperdute o in paesaggi incontaminati, tutt'altro. La maggior parte dei progetti infatti sono localizzati in metropoli come Seattle. Ecco qui un video dell' ex capo progetto di Rem, scollatosi da poco per fondare uno studio tutto suo. Ne vedremo delle belle.


I progetti raccontati da Joshua sono la Seattle Public Library, The Wyly Theater in Dallas, Texas and Museum Plaza in Louisville, Kentucky.

Semplicemente spettacolare questo video, i concept di progetto sono visualizzati con diagrammi molto chiari ed esemplificativi. Cliccate sulla faccia di Joshua per visionare il video.



17 September 2006

WIP rustico.

15 September 2006

il club dei bruciati: LAmerikano a Torino


_Aperitivo Californiano tra blogger e friends.


Ma quandè che arriva Pier? ma è già domani sera? ok allora stacco da gio e passo d
a te ok massi? poi andiamo a prendere ele e andiamo in centro...dové? al Km 5 mi sembra che abbia scritto Pier, verso le 21...Ecco a voi il primo aperitivo organizzato via blog dalla calda California!


Da LA Truciolo ci racconta le sue avventure made in California, LAmerikandiary appunto, che presto diventerà un libro...ahahahaha

Si parte da casa di massi con il proverbiale ritardo che ci contraddistingue, ma stavolta siamo Furby..massi propone di partire prima perchè se arriviamo alle 21 nn troviamo nulla da mangiare..ok! Prima tappa, in studio da Apo, che da 45' ci aspetta sulla panchina...ooops...lo carichiamo, e passiamo a prendere Ele. Poi verso via madama cristina a prendere una sua amica, riuscendolo a perdere su corso
vittorio emanuele ( noi seguivamo lui)...beh, parcheggiamo dalle parti della location e ci avviamo per scoprire se la serata era giusta...infatti in macchina ci sorge un dubbio, da bruciati che siamo, ma era stasera l'aperitivo? ma siamo sicuri? Pier nn risponde al cell...ummm....e dag lo sa? si si che lo sa! aspè lo chiamo io: dag, comè? ah, ma tu nn lo sapevi che era stasera? vabbè dai, meno male che sei a Torino stase. Intanto giogiò mi chiama e mi allarma chiedendomi: ma è questo il posto, io sono da un pò qui e pier nn cè, ci sono solo zimurri!hahahaha.....ma quando arriviamo eccolo lì, che si diverte da buon californiano! sembra che nn sia passato così tanto tempo, sembra di averlo visto al massimo una settimana fà..ma de che?era dicembre! cavolo come vola il tempo! E il tempo vola anche ieri sera, tra un cameriere che ti porta via il piatto mentre mangi e un vaffa da parte mia...che ansia mangiare in piedi e per lo più se devi correre...la prox volta andiamo tuttti a casa mia! ahahaha


Grande Pier, ti ho visto in forma e sono contentissimo, quate cose ti avrei voluto dire ma me ne sono scordato, al momento dei saluti poi qualcosa ti ho detto..ehehehe...è sempre una gioia vederti, un amico come te lo vorremo avere tutti più vicino...ma pazienza, ancora mille grazie per la serata e grazie a tutti i partecipanti! tutti simpaticissimi!

Quando ci beccheremo su skype ti chiederò le foto della serata!


ah bello! e mi raccomando: "che caz t guardi fenocchio" parafrasando maicah!


ps.

complimenti per i taglio di capelli fresco di west hollywood!



Amsterdam free runner

14 September 2006

9-11; cinque anni dopo.

Sono passati ben cinque anni da quel giorno. I numeri ce li ricordiamo ancora, l'11 e il 9 si sono tinti di rosso, ma cosa è successo? La nostra vita è cambiata, è stata cambiata. Ma il vuoto è stato colmato? Ora dopo concorsi vari e litigi tra i vip dello star-system dell'architettura forse un progetto definitivo cè.
Daniel Libeskind dopo aver acquistato la fama di architetto del new Ground Zero vincendo la competizione internazionale che ha visto unirsi i migliori maestri dell'architettura ( con scarsi risultati per la maggior parte dei progetti) è stato "glissato" dagli architetti locali newyorkesi SOM, che hanno il monopolio degli skycrapers.

Beh, Libeskind ha scritto un libro, dove possiamo leggere cosa è successo e come il suo team di progetto sia stato pian piano escluso dal controllo del nuovo WTC. La torre della libertà che con i suoi 1776 piedi di altezza a ricordare LA data della storia dell'America, la dichiarazione d'indipendenza, nn vedrà mai la luce...o almeno la sua proposta, con il masterplan che era modellato seguendo la posizione dei raggi del sole nel momento i cui i due boeing 747 colpirono le torri gemelle rimarrà solo su carta. Se Libeskind aveva realizzato un progetto meritevole perchè è stato boicotatto? Come il museo della memoria per l'olocausto ebreo a Berlino, questo suo progetto avrebbe assolto il compito delle opere architettoniche/monumenti, quello del ricordo.
Il ricordo di quel giorno di cinque anni fa, di quando noi tutti siamo stati colpiti da un fulmine a ciel sereno. Le nostre vite venivano a conoscenza del TERRORE.

Io ero sul Tram, sul 16, a Torino e stavo andando a trovare Ele. Sul tram la gente impazzita come se fosse scoppiata una guerra, con le radioline ad ascoltare la notizia...a cercare di capire cosa stesse succedendo...io sto ancora cercando adesso di capire....dopo questi 5 anni...ma sono sempre stato duro di comprendonio. Nn riuscivo e nn riesco a capire come l'uomo possa essere arrivato a tutto ciò...o se di uomo si può parlare...per me nn esistono sottomotivazioni politche: il petrolio, gli interessi di bush all'iraq, la borsa di wall street che crollava in quei giorni, bill laden nn esiste, gli americani sapevano già , tutti gli ebrei che lavoravano nelle torri, quel giorno erano in vacanza...e quante altre stronzate si sono dette...andate a dirlo alle famiglie delle vittime, forza...

io da quel giorno mi sono schierato contro il nemico numero uno della pace, il TERRORISMO...

Mi stringo al dolore di tutte quei poveri innocenti che quel giorno erano lì e hanno perso la vita...ai loro cari..e a tutti i loro soccorritori: i pompieri. Ora è nelle sale un film dal titolo omonimo che fa vedere come un nicolas cage pompiere dedica la sua vita al soccorso degli innocenti.

stringiamoci tutti insieme in un abbraccio, volersi bene non costa nulla.

Per non dimenticare:

madeinparallelo

il post di massi sull'9-11.

_take care

10 September 2006

Videogames and Architecture?

_Frank Lloyd Wright in Half Life 2

L'abbiamo studiata per l'esame di Storia dell'architettura Contemporanea, l'abbiamo vista in tutte le riviste di architettura, l'abbiamo schizzata nel lab. di Apo e ora ci possiamo entrare dentro...semplicemnte stando seduti a casa con un pc davanti. Certo nn sarà la stessa cosa che vederla dal vero, anzi...però è stata riprodotta abbastanza fedelmente no? Il gioco in questione è Half Life 2, famoso MMOG ( multiplayer massive on-line game) famoso negli ambienti dei videogiocatori più sfrenati.


E_version

We have studied it for the exame of History of the Contemporary architecture, we have seen itin all the architecture magazines, we have sketched it in the lab. of Apo and we can now enter there inside... simply being sat to house with a pc. It Will don't certainly be the same thing that to see it from real, rather... however has you faithfully enough been reproduced ? The game in matter is Half Life 2, famous MMOG (on-line massive multiplayer game) famous in the environments of the most unbridled videogamers.


09 September 2006

Biennale of Venice 2007.

Sta per iniziare la biennale di architettura di Venezia.

http://www.labiennale.org/it/architettura/

La 10. Mostra Internazionale di Architettura, diretta da Richard Burdett, apre al pubblico il 10 settembre 2006. La Mostra è dedicata al tema Città. Architettura e società, e focalizzata sulle tematiche chiave che le città globali attualmente affrontano. Il Leone d'oro alla carriera è stato assegnato a Richard Rogers e verrà consegnato al grande architetto il 10 settembre.


a 10. Mostra Int.le di Architettura analizzerà nelle sue diverse sedi espositive (tra cui le Corderie dell'Arsenale e il Padiglione Italia ai Giardini) tematiche cruciali della società contemporanea. Il programma prevede una mostra internazionale, due sezioni allestite a Venezia e a Palermo, 50 partecipazioni nazionali, 11 eventi collaterali, due workshop e un convegno. Previsto inoltre un ciclo di incontri nei giorni del vernissage (6-9 settembre).


Ecco un blog molto interessante per conoscere qualche curiosità sulla biennale.

http://www.venicesuperblog.net/





Surfo sul web e chi ti trovo? dopo due anni? un sito con le foto dei nostri amici architetti russi del Workshop che abbiamo fatto ben 2 anni fà...il tutor era Ian Liesgang, capoprogetto dello studio Sauerbruch e Hutton ( poi l'ultimo giorno è venuto anche lui)...è stato molto bello lavorare con loro, mi ricordo però le varie fasi del workshop...la più tragica è stata la mappatura mentale della stazione di Mestre: 24 ore ininterrote di sopralluogo! che freddo faceva??? pazzesco, nn ho mai patito così tanto il freddo...brrr


DASVIDANIA Grisha e Sasha!



E_version

It is to begin the biennal exhibition of architecture in Venice.



Surfing on the web and who find ? after two years? a site with the photos of our friends Russian designers of the Workshop that we have done well 2 years ago... the tutor was Ian Liesgang, project leader of the study Sauerbruch and Hutton (then the last day has come also him)...iti has been very beautiful to work with them, I remember however me the various phases of the workshop... the more tragedian has been the mental map of the station of Mestre: 24 hours continue of observation! It was so cold!!!! crazy time, i don't have ever suffered so much the cold... brrr


DASVIDANIA Grisha and Sasha!


ps.

Per chi fosse interessato cè una mostra dei MAD fino al 30 settembre!!!!

http://www.architecture.it/madeinchina/

Various smash links.




Dopo la telefonata che ho ricevuto oggi da Carmelo, mi è venuto in mente di pubblicare qualche link interessante che avevo messo da parte in questi giorni.

E_version

After the phone call that I have received from Carmelo today, he has come me to mind to publish some interesting links that I had put aside in these days.


http://www.clusta.com

http://www.pingmag.jp/

http://www.psyop.tv/main.php


http://www.tranism.com/

http://www.universaleverything.com/recent_activity/160

http://www.digitaldelight.org/index2.html

http://www.freegulliver.com/main_lg.html

http://www.mosk.pl/

http://www.grondecki.pl/portfolio.html

http://www.asdesigner.com.ar/

http://www.cans.pl/

http://www.guguiszm.com/

http://www.equinoxweb.com/

http://www.osmangranda.com/osmangranda_estudio_diseno.php






07 September 2006

Wip in September.

05 September 2006

Yale_student travel

Un'altra interessante facoltà di architettura nel Connecticut...

http://www.architecture.yale.edu/


Qui l'estate si organizzano dei viaggi con workshop annessi moooolto interessanti. Sono venuti anche a Roma e hanno fatto dei bei acquarelli...Cmq come "accompagnatori" si possono avere Greg Lynn, F.O.Gehry e Z.Hadid; mica male eh? E dove li porta Lynn i suoi studenti? in un negozio di importazione giapponese a
vedere i robot!!!!


04 September 2006

Genr 8_superficie generativa




Il plug-in per Maya è uno strumento per la modellazione di superfici che simulano la crescita organica di superfici nell'ambiente.

Genr8 è sviluppato da Martin Hemberg con servizi consultivi di O'Reilly e Peter Testa.
I concetti e le tool sviluppate sono parte del lavoro di un gruppo di ricercatori dell' MIT. La meta è fornire ad architetti l'accesso al disegno di superfici dandoli influenze sui processi generativi. Un processo generativo è l'attività di iteratively che esegue la codificazionedi dati e cambia un manufatto. Nel processo generativo i ricercatori hanno scelto un tema molto intrigante: un modello di crescita cellulare che interagisce con un ambiente.

L agrammatica dell'applicazione è scritta i c++, mentre l'interfaccia si presenta come una qualsiasi tool di Maya, rendendo il processo di modifica dei dati molto semplice.



La superficie creata in Maya risponde alle informazioni che noi inseriamo e si sviluppa tramite un processo evolutivo.


Ecco qualche link per approfondire:


http://projects.csail.mit.edu/emergentDesign/genr8/index.html


http://web.mit.edu/arch/edg


http://mit.edu/edgsrc/www/genr8


http://www.peter-testa.com


http://www.aaschool.ac.uk/et


http://mit.edu/edgsrc/www/



Approfondendo la ricerca ho trovato interessante la teoria che sta dietro a ques
to plug-in, e cioè l'L-SYSTEM. Il Lyndenmayer system è stato creato dal biologo Aristid lindenmayer nel 1968 e dè un metodo che descrive lo sviluppo delle piante. Questo sistema è stato utilizzato per generare frattali e space filling curves. La grammatica della matematica dell' L-system permette di creare lo sviluppo di una pianta pre mezzo di algoritmi.


http://en.wikipedia.org/wiki/L-system


http://algorithmicbotany.org/lstudio/gettingstarted.html



Non so se ho risposto alla domanda di Giò sull'evoluzione della matrice spaziale in architettura contemporanea...

02 September 2006

Anni '80_ retrò gaming

Cè chi fa ricerca sui robot, chi sugli scripting, chi sulla grafica vettoriale, chi sulla global illumination, chi sulle donne...Ebbene, io da membro del club dei cervelli bruciati è da un pò di tempo che faccio ricerca sui meravigliosi anni '80. Pubblicità, film, giocattoli, cartoni animati, vestiti ecc... grazie alla rete, a youtube e ad un sito meravigliso che ti permette di trovare tutto, ma proprio tutto su quello che guardavamo in Tv quando ancora il cellulare e internet nn esistevano. E così dopo almeno 15 anni rivedo la sigla di Kidd Video, un cartone che veniva trasmesso il sabato e la domenica mattina su Italia Uno. La sigla mi ha sempre affascinato perchè mi colpisce la connessione tra mondo reale e il mondo dei cartoni animati...entrare in un mondo parallelo attraverso lo specchio...eheheh..guardate il video.

Queste immagini sono di un'artista asiatico che unisce grafica in stile anime giapponesi alle foto reali...l'effetto è molto riuscito...


Ed ecco una mail che gira sugli anni '80:

Siamo stati etichettati come Generazione X e abbiamo dovuto sorbirci
Sentieri e i Visitors, Twin Peaks e Beverly Hills (ti piacquero allora,
vai a rivederli adesso, vedrai che delusione).
Abbiamo pianto per Candy-Candy, ci siamo innamorate dei fratelli di
Georgie, abbiamo riso con Spank, ballato con Heather Parisi, cantato
conCristina D'Avena e imparato la mitologia greca con Pollon. Siamo una
generazione che ha visto Maradona fare campagne contro la droga.

Siamo i primi ad essere entrati nel mondo del lavoro come Co.Co.Co. e
quelli per cui non gli costa niente licenziarci. Ci ricordano sempre
fatti accaduti prima che nascessimo, come se non avessimo vissuto nessun
avvenimento storico. Abbiamo imparato che cos'è il terrorismo, abbiamo
visto cadere il muro di Berlino, e Clinton avere relazioni improprie con
la segretaria nella Stanza Ovale; siamo state le più giovani vittime di
Cernobyl; quelli della nostra generazione l'hanno fatta la guerra
(Kosovo, Afghanistan, Iraq, ecc.); abbiamo gridato NO NATO, fuori le
basi dall'Italia, senza sapere molto bene cosa significasse, per poi
capirlo di colpo un 11 di settembre.

Abbiamo imparato a programmare un videoregistratore prima di chiunque
altro, abbiamo giocato a Pac-Man, odiamo Bill Gates e credevamo che
internet sarebbe stato un mondo libero.

Siamo la generazione di Bim Bum Bam, di
Clementina-e-il-Piccolo-Mugnaio-Bianco e del Drive-in. Siamo la
generazione che andò al cinema a vedere i film di Bud Spencer e Terence
Hill. Quelli cresciuti ascoltando gli Europe e Nik Kamen, e gli ultimi a
usare dei gettoni del telefono. Ci siamo emozionati con Superman, ET o
Alla Ricerca dell'Arca Perduta.

Bevevamo il Billy e mangiavamo le Big Bubble, ma neanche le Hubba Bubba
erano male; al supermercato le cassiere ci davano le caramelline di
zucchero come resto. Siamo la generazione di Crystal Ball ("con Crystal
Ball ci puoi giocare..."), delle sorprese del Mulino Bianco, dei
mattoncini Lego a forma di mattoncino, dei Puffi, i Volutrons, Magnum
P.I., Holly e Benji, Mimì Ayuara, l'Incredibile Hulk, Poochie, Yattaman,
Iridella, He-Man, Lamù, Creamy, Kiss Me Licia, i Barbapapà, i Mini-Pony,
le Micro-Machine, Big Jim e la casa di Barbie di cartone ma con
l'ascensore. La generazione che ancora si chiede se Mila e Shiro alla
fine vanno insieme.

La generazione che non ricorda l'Italia Mondiale '82, e che ci viene un
riso smorzato quando ci vogliono dare a bere che l'Italia di quest'anno
è la favorita...

L'ultima generazione a vedere il proprio padre caricare il portapacchi
della macchina all'inverosimile per andare in vacanza 15 giorni.
L'ultima generazione degli spinelli...

Guardandoci indietro è difficile credere che siamo ancora vivi:
viaggiavamo in macchina senza cinture, senza seggiolini speciali e senza
air-bag; facevamo viaggi di 10-12 ore e non soffrivamo di sindrome da
classe turista. Non avevamo porte con protezioni, armadi o flaconi di
medicinali con chiusure a prova di bambino. Andavamo in bicicletta senza
casco né protezioni per le ginocchia o i gomiti.
Le altalene erano di ferro con gli spigoli vivi e il giocodelle
penitenze era bestiale. Non c'erano i cellulari. Andavamo a scuola
carichi di libri e quaderni, tutti infilati in una cartella che
raramente aveva gli spallacci imbottiti, e tanto meno le rotelle!!

Magiavamo dolci e bevevamo bibite, ma non eravamo obesi. Al limite uno
era grasso e fine. Ci attaccavamo alla stessa bottiglia per bere e
nessuno si è mai infettato. Ci trasmettevamo solo i pidocchi a scuola,
cosa che le nostre madri sistemavamo lavandoci la testa con l'aceto.

Non avevamo Playstation, Nintendo 64, videogiochi, 99 canali televisivi,
dolby-surround, cellulari, computer e Internet, però ce la spassavamo
tirandoci gavettoni e rotolandoci per terra
tirando su di tutto; bevevamo l'acqua direttamente dalle fontane dei
parchi, acqua non imbottigliata, che bevono anche i cani! E le ragazze
si intortavano inseguendole per toccar loro il sedere e giocando al
gioco della bottiglia o a quello della verità, non in una chat dicendo
:) :D :P

Abbiamo avuto libertà, fallimenti, successi e responsabilità e abbiamo
imparato a crescere con tutto ciò.




Kidd Video Opening Song