21 November 2006

Why Made in California?

I nuotatori professionisti seguono per tutta la carriera una linea. E’ sul fondo della vasca ed è nera ben visibile. Quando arrivano a fondo vasca tornano indietro e poi ancora, poi ancora. Si dice che quando sei stanco della linea nera è ora di appendere gli occhialini al chiodo. Io per adesso ne ho ancora molte di vasche da fare, con il blog cerco di fissare la memoria degli eventi su queste pagine virtuali.

MiC ha ormai superato le 10000 visite dai navigatori come te. Per questa occasione ho disegnato il nuovo header.





Ma facciamo un passo indietro. Perché questo blog si chiama MadeinCalifornia?

Il blog nasce da un’idea di Dag che consiglia al nostro amico Truciolo che vive e lavora a Los Angeles di crearne uno. Ormai finita l’era delle mail agli amici con allegate foto ( ma questo nn avviene mai per questioni di tempo) per raccontare cosa stai facendo dall’altra parte dell’Oceano, il nostro Truciolo crea un blog interessantissimo, con il quale ci fa conoscere cosa succede in California per quanto riguarda la cultura, la politica, la tv, i giornali e l’architettura.

Ma nn solo, Truciolo ci racconta delle sue esperienze personali, riusciamo cosi a conoscere tutti i problemi che il sistema americano ha e quelli che invece ha risolto rispetto al nostro sistema. Truciolo ce lo racconta a modo suo e ci riesce benissimo, è piacevole leggere quelle righe ogni volta che posta qualcosa di nuovo.


Truciolo, pioniere di tutte le sperimentazioni, già nel 2001 aveva creato Amerikandiary, un prototipo di blog. Ci spediva le mail e ci raccontava del suo soggiorno a Oceanside, a S.Juan Capistrano e LA.
Di immagini non se ne parlava...magari ci fosse stato un blog, così i personaggi
come Vamp, Frikki ecc..avrbbero avuto un volto. Chi fosse interessato lo può trovare qui: LINK Amerikandiary, dove si può scaricare il .pdf del libro che Truciolo ha fatto.




Come lui, ho deciso anke io di creare un blog, dopo essere tornato dalla California appunto. Ero in aereo, il lungo viaggio di ritorno, e chissà perché, forse perché nn hai niente da fare, in viaggio io continuo a pensare al futuro. E lì che ripenso alle parole di Dag, di creare appunto un blog. Comincio a rimuginare quante persone potranno leggerlo…e se serva a qualcosa…Allora cè Truciolo in America, Maria e Monica in Spagna, Carmelo a Roma, Luciano a Parigi, Grisha da Mosca, Katrina dalla Germa
nia…Volevo tornare a riallacciare i rapporti anche con loro, che sono lontani. Le mail nn riesco mai a scriverle, e poi ce ne vorrebbe una per ciascuno…nn cè tempo…

Il blog ti permette di scrivere, allegare immagini, linkare ad altri siti qualcosa di interessante e creare una Rete di persone che si interessano a ciò che scrivi. Bene…

Mic nasce come dicevo nel primo Post, per raccontare la nostra esperienza in California, più precisamente a Los Angeles, S.Francisco, San Diego e Las Vegas, senza dimenticare la Sci_arc e l’IIC.


Cosa succede però? Che nn cè tempo e non riesco a finire di scrivere tutte le puntate Californiane….

Nel mezzo la vita va avanti, e ci metto su quello che mi succede e tra un post e l’altro inserisco qualcosa di interessante che trovo sui internet. Il Blog diventa quindi una guida turistica/architettonica delle città che visito dopo la California, e pian piano prende la via del visual design, un argomento a cui sono molto interessato. ( Vivremmo tutti in un mondo + bello se solo fosse + bello :enfatizzando il design architettonico e procedendo con tecnologie innovative, senza dimenticare la scala umana, si ottine ciò).

Come fa Truciolo, scrivo tutto quello che succede, cercando di non tralasciare i dettagli. Il blog penso che così diventi interessante per altri che vogliano visitare ad esempio Roma e che vogliano andare a mangiare in un posto tradizionale ( es. Lo zozzone), oppure chi va ad Amsterdam e voglia qualche notizia in più sui coffè shop…o anche qualche argomento un po’ +“serio”…

Mi criticano a volte perché scrivo molto…ehehee..è un mio difetto, nn ho capacità di sintesi.


Il blog diventa quindi un Cluster di informazioni di vario genere, una sperimentazione e raccolta di una persona che ha qualcosa da raccontare e che crea una rete di amici sparsi per il mondo che comunicano tra loro. Non è forse il metodo che viene utilizzato nei grandi studi di architettura? Quello di creare un progetto che nasce dalle diverse esperienza e dalle migliori menti?

Ci ho provato con Gotcha e ci sono stati ottimi risultati.




Il blog diventa un ottimo strumento per conoscerci e conoscere…ma ha una controindicazione…ti porta via un sacco di tempo.

Per questioni di tempo appunto, non riesco mai a finire i post che mi sono programmato di scrivereche riguardano i diversi viaggi. Piano piano li scrivo e li posto…così si formano dei post intrecciati, ambientati a Parigi, Londra, Los Angeles, Amsterdam, Roma…( guardate l’icona dei monumenti famosi sotto il logo MadeinCalifornia nell’header).

Anche i post sulla California sono quasi tutti pronti, manca solo il tempo di pubblicarli, di rivederli un attimo e di cercare le foto giuste…ma il tempo per tutti noi è tiranno… Quindi li tengo lì e prima o poi li pubblicherò…magari torno prima in California, chissà.

Concludo ringraziandovi per aver seguito questo blog da quando è on-line, cioè dal settembre 2005.

I blog esistono solo se qualcuno come te li legge…


Continua a seguirmi mi raccomando ;-)






10 commenti:

max said...

dade...è vero, dopo pier è venuta un pò a tutti la voglia di aprirne uno...comunicare...trasmettere...farsi sentire..ma tante volte non ce ne rendiamo conto, ma il blog diventa lo specchio di noi stessi..ci rappresenta.
Penso che il tuo sia una dei più originali, vari e visti...senza volerlo i nostri blog creano una rete che và oltre la nazionalità...lingua o paese di provenienza...ci lega..lega le nostre amicizie; ci aiuta a sentirci vicino e a far sentire vicino a noi e tra noi i nostri amici lontani come pier...

grazie blog.

davide del giudice said...

parole sante massi!

ci vediamo giobia per inaugurare la sede dell'associazione. ;-)

morgan said...

Ciao Davide! Complimenti per il nuovo header molto molto bello! Mi è sempre piaciuta la cosa di rappresentare se stessi tramite un'immagine.....complimenti. Buon Blog.

Anonymous said...

grande davide!....
molte volte mi chiedo quando hai il tempo per scrivere tutte queste righe !!!!
ma come dici tu (e non solo tu)....non hai ancora trovato il dono della sintesi!...
il blog!....lo seguo...ed è davvero bello il tuo blog!...
a presto!
Giorgio

davide del giudice said...

x Morgan:

grazie mille, anke il tuo blog è molto bello, lo seguo sempre. Bello anke il tuo header. Quando ero piccolo fantasticavo sempre di entrare nei cartoni animati, ora con il computer si può fare ;-)

x Giorgio:

tu mi conosci, la sintesi per me è ancora lontana. Grazie x seguire sempre il mio blog.

KRIS said...

Dade ke ti posso dire. Posso solo ribadirti il mio concetto... x me 6 un fenomeno, un punto di riferimento. Usando un gergo calcistico... "Un grande, dentro e fuori dal campo"
Io l'ho scoperto di anno in anno, conoscendoti sotto vari aspetti, indipendentemente dal legame ke ci lega con le rispettive donne... L'esperienza dell'anno scorso nel LAB di APO era delicata, nonostante l'amicizia io ero uguale agli altri, e tu hai gestito benissimo la situazione.
DAJJJJJJJJJJJJJJJJJJJJJJE DADE !!!
IL BLOG E' COMUNICATIVITA' !!!

davide del giudice said...

x Kris: il grande 6 tu!

Riesci a fare mille cose (calcio, stile Maudit, facoltà) e con la tua allegria riesci sempre a farci sorridere. L'anno scorso sei stato un ottimo allievo e nel progetto si vede tutto il lavoro e il tempo che ci hai dedicato. Avete fatto un ottimo progetto, quella pianta era davvero mostruosa ;-)

Come dice Dag sei un Fusibile!
Grande Kris!!!!!

LAmerikano said...

hey delgiu...
bellissimo come sempre...
sai che la palma stilizzata, mi ricorda una nuova versione dell'elicottero di Leonardo Da Vinci...

purtroppo ultimamente non riesco a commentare e a seguire il blog come una volta, solo per problemi di software, che sui modelli di panna smontata, mi si impianta, quindi devo ritornare a explorer, che mi apre migliardi di spam...
Ma tra qualche mese arrivera' il nuovo bambino tutto fare (o quasi) la mela californiana...
qua tutti lo usano e tra poco me lo comprero' anch'io.... vedremo... coisi' magari potro' sbizzarrirmi un po' di piu' e leggere con tranquillita' tutti i blog...

Il tuo blog per me e' un punto di riferimento importante sotto tutti i punti di vista e per quel che riguarda la ricerca architettonica, secondo me tra tutti i blog esistenti sul mercato e' insuperabile...
buona continuazione my friend,
(troppo buono con le citazioni al mio blog, non ce n'era bisogno...)

ciauuuuuu

davide del giudice said...

Grazie Truciolo, sono contento che ti piaccia. Sai che per me il tuo parere è sempre molto importante.

Mi spiace per il problema di visulaizzazione...nn saprei come risolverlo...qua in Italia si vede bene sia con Explore che con Firefox 2.0 e precedenti...

ah, alla fine ti prendi la mela californiana eh?
fai benissimo, anke a me piacerebbe...solo che per avere un buon mac con tanta ram mi parte un capitale..qui con 1100 euro ti compri un laptop di quelli potenti dual core...anke se nn è mai come Mac.

Fai attenzione a Rhino, nn lo trovi per amc...poi magari ne parliamo in una conversazione...

cma il blog l'ho aperto anke per farti vedere come applichiamo i tuoi insegnamenti e rimanere in contatto con te...grazie ancora di tutto Trucioletto ;-)

ps.
CMQ su mac puoi mettere anche windows: http://www.apple.com/it/macosx/bootcamp/

Erica said...

e io lo vengo a sapere solo ora... mha sara' che da qui di ore di fuso ne abbiamo 11 o 12 di differenza anziche; solo 9... pero' potevate avvertire!!!
baci a Davide e Massy,
Erica