02 September 2006

Anni '80_ retrò gaming

Cè chi fa ricerca sui robot, chi sugli scripting, chi sulla grafica vettoriale, chi sulla global illumination, chi sulle donne...Ebbene, io da membro del club dei cervelli bruciati è da un pò di tempo che faccio ricerca sui meravigliosi anni '80. Pubblicità, film, giocattoli, cartoni animati, vestiti ecc... grazie alla rete, a youtube e ad un sito meravigliso che ti permette di trovare tutto, ma proprio tutto su quello che guardavamo in Tv quando ancora il cellulare e internet nn esistevano. E così dopo almeno 15 anni rivedo la sigla di Kidd Video, un cartone che veniva trasmesso il sabato e la domenica mattina su Italia Uno. La sigla mi ha sempre affascinato perchè mi colpisce la connessione tra mondo reale e il mondo dei cartoni animati...entrare in un mondo parallelo attraverso lo specchio...eheheh..guardate il video.

Queste immagini sono di un'artista asiatico che unisce grafica in stile anime giapponesi alle foto reali...l'effetto è molto riuscito...


Ed ecco una mail che gira sugli anni '80:

Siamo stati etichettati come Generazione X e abbiamo dovuto sorbirci
Sentieri e i Visitors, Twin Peaks e Beverly Hills (ti piacquero allora,
vai a rivederli adesso, vedrai che delusione).
Abbiamo pianto per Candy-Candy, ci siamo innamorate dei fratelli di
Georgie, abbiamo riso con Spank, ballato con Heather Parisi, cantato
conCristina D'Avena e imparato la mitologia greca con Pollon. Siamo una
generazione che ha visto Maradona fare campagne contro la droga.

Siamo i primi ad essere entrati nel mondo del lavoro come Co.Co.Co. e
quelli per cui non gli costa niente licenziarci. Ci ricordano sempre
fatti accaduti prima che nascessimo, come se non avessimo vissuto nessun
avvenimento storico. Abbiamo imparato che cos'è il terrorismo, abbiamo
visto cadere il muro di Berlino, e Clinton avere relazioni improprie con
la segretaria nella Stanza Ovale; siamo state le più giovani vittime di
Cernobyl; quelli della nostra generazione l'hanno fatta la guerra
(Kosovo, Afghanistan, Iraq, ecc.); abbiamo gridato NO NATO, fuori le
basi dall'Italia, senza sapere molto bene cosa significasse, per poi
capirlo di colpo un 11 di settembre.

Abbiamo imparato a programmare un videoregistratore prima di chiunque
altro, abbiamo giocato a Pac-Man, odiamo Bill Gates e credevamo che
internet sarebbe stato un mondo libero.

Siamo la generazione di Bim Bum Bam, di
Clementina-e-il-Piccolo-Mugnaio-Bianco e del Drive-in. Siamo la
generazione che andò al cinema a vedere i film di Bud Spencer e Terence
Hill. Quelli cresciuti ascoltando gli Europe e Nik Kamen, e gli ultimi a
usare dei gettoni del telefono. Ci siamo emozionati con Superman, ET o
Alla Ricerca dell'Arca Perduta.

Bevevamo il Billy e mangiavamo le Big Bubble, ma neanche le Hubba Bubba
erano male; al supermercato le cassiere ci davano le caramelline di
zucchero come resto. Siamo la generazione di Crystal Ball ("con Crystal
Ball ci puoi giocare..."), delle sorprese del Mulino Bianco, dei
mattoncini Lego a forma di mattoncino, dei Puffi, i Volutrons, Magnum
P.I., Holly e Benji, Mimì Ayuara, l'Incredibile Hulk, Poochie, Yattaman,
Iridella, He-Man, Lamù, Creamy, Kiss Me Licia, i Barbapapà, i Mini-Pony,
le Micro-Machine, Big Jim e la casa di Barbie di cartone ma con
l'ascensore. La generazione che ancora si chiede se Mila e Shiro alla
fine vanno insieme.

La generazione che non ricorda l'Italia Mondiale '82, e che ci viene un
riso smorzato quando ci vogliono dare a bere che l'Italia di quest'anno
è la favorita...

L'ultima generazione a vedere il proprio padre caricare il portapacchi
della macchina all'inverosimile per andare in vacanza 15 giorni.
L'ultima generazione degli spinelli...

Guardandoci indietro è difficile credere che siamo ancora vivi:
viaggiavamo in macchina senza cinture, senza seggiolini speciali e senza
air-bag; facevamo viaggi di 10-12 ore e non soffrivamo di sindrome da
classe turista. Non avevamo porte con protezioni, armadi o flaconi di
medicinali con chiusure a prova di bambino. Andavamo in bicicletta senza
casco né protezioni per le ginocchia o i gomiti.
Le altalene erano di ferro con gli spigoli vivi e il giocodelle
penitenze era bestiale. Non c'erano i cellulari. Andavamo a scuola
carichi di libri e quaderni, tutti infilati in una cartella che
raramente aveva gli spallacci imbottiti, e tanto meno le rotelle!!

Magiavamo dolci e bevevamo bibite, ma non eravamo obesi. Al limite uno
era grasso e fine. Ci attaccavamo alla stessa bottiglia per bere e
nessuno si è mai infettato. Ci trasmettevamo solo i pidocchi a scuola,
cosa che le nostre madri sistemavamo lavandoci la testa con l'aceto.

Non avevamo Playstation, Nintendo 64, videogiochi, 99 canali televisivi,
dolby-surround, cellulari, computer e Internet, però ce la spassavamo
tirandoci gavettoni e rotolandoci per terra
tirando su di tutto; bevevamo l'acqua direttamente dalle fontane dei
parchi, acqua non imbottigliata, che bevono anche i cani! E le ragazze
si intortavano inseguendole per toccar loro il sedere e giocando al
gioco della bottiglia o a quello della verità, non in una chat dicendo
:) :D :P

Abbiamo avuto libertà, fallimenti, successi e responsabilità e abbiamo
imparato a crescere con tutto ciò.




Kidd Video Opening Song


5 commenti:

Er Vito said...

Ciao Davide,
finalmente sono tornato e mi sono accorto che hai aggiornato il blog con un sacco di cose fighe...mi sa che ci vorra un pò di tempo per leggerlo tutto.
nel frattempo ti saluto e cerco le cose che mi avevi chiesto.

ciao ciao
e salutami elena

LAmerikano said...

heila' fighissimi anni '80...
Sai Jennifer, per la festa di compleanno in comune, l'ha fatta sugli anni ottanta... tutti in costume, e io tra capelli, fascia in testa, jeans arrotolati e i miti occhialoni che mi hanno fatto comprare i due Partysti, devo dire che forse era la mascherata a me meglio riuscita...

E ti diro', tra posters vari in tema, nel super mega schermo di Jennifer e Micah, ci siam visti I Goonies... sai che era almeno da una quindicina d'anni che non li rivedevo!... mitici...
Ho riscoperto l'attore, dell'apparecchio nei goonies, lo stesso del signore degli anelli, un po' piu' inciccionito...

vabbe', mi rimetti il link anni 80? cosi' ogni tanto me li rivado a vedere...
chissa' se c'e' ralph supermaxi eroe?

ciauuuuuu

KRIS said...

Io nn ce la faccio più a seguirti Davide... MI FAI INKAZZARE!!!
Ma ke ITALIA 1 avevi tu il sab e la dom mattina ?!? Bhò... IO NN HO IDEA DI COSA SIA KIDD VIDEO!
Cmq grandissimo... hai centrato in pieno il tema anni '80. E' ritornata tantissimo, nella grafica poi...

BEN TORNATO!!!

katia said...

Ciao fratellino,
e dire che quando andavamo a scuola avremmo tanto voluto dormire la mattina e che facevamo l'unico gg. disponibile? Alla domenica invece che dormire ci alzavamo per la contentezza di mamma è papà molto prima del solito per andare nella tua attuale camera, all'epoca il ns salotto di tutti i giorni, per vedere i cartoni. Cavoli la maggior parte non me li ricordavo più ma la musica dei kidd video me la ricordo benissimo.
Continua così...

davide del giudice said...

x Vito:

ehilà Vito, più che aver aggiornato con cose fighe semmai con tipe fighe..ehehehe...Grazie per le tavole che mi mandi e ben tornato!


x Truciolo:
guarda sto preparando un post sugli anni '80, con dei link veramente fighi. Ci saranno anche i Goonies! ehehehe" I Goonies nn dicono mai la parola morte"! Saluta Jennifer e Micha


x Kris:

si si ...gli anni '80 fanno parte di noi al 100%, forse è per questo che mi esalto a manico su tutto ciò che trovo e che è stato fatto in quegli anni! In grafica spacca nel branding design e negli stickers...ma nn solo...sto riempiendo il mio pc di file sugli 80s, pian piano qualcosa sta venendo fuori.

x katia:

eheheheh..eh si, una volta si che mi alzavo volentieri alle 6 la domenica e il sabato...ma ora neanke le cannonate mi tirano giù dal letto